Cappella Sepolcrale


Cappella Sepolcrale

Nello storico e prezioso Cimitero Monumentale di Poggioreale consacrato nel 1837, considerato giustamente un museo a cielo aperto, a pochi metri dall’ingresso principale sull’emiciclo di via Nuova Poggioreale 

Cappella Sepolcrale

è situata la Cappella sepolcrale del Sodalizio (oggi perfettamente in esercizio), realizzata dall’Arciconfraternita con proprie risorse economiche, nella seconda metà del 1800 su suolo acquisito dal comune di Napoli.

Essa accolse i resti mortali dei confratelli, già conservati nell’ipogeo della Sede Sociale cittadina della Congrega, in Via Toledo 402, in conformità agli obblighi e disposizioni igieniche sulle sepolture, entrati in vigore all’inizio del secolo (12 giugno 1804) con l’editto napoleonico di Saint Cloud.

L’estensione plano-altimetrica della Cappella e lo stesso frontespizio d’ingresso erano notevolmente ridotti rispetto all’agglomerato dimensionale attuale (v. particolare fotografico).

Per quanto sopra, il Sodalizio può vantare, tra l’altro, anche la proprietà di antichissimi loculi che rappresentano, quindi, la testimonianza della lontana origine e l’evoluzione storica dell’Arciconfraternita dei Verdi dello Spirito Santo.